Casina Suglia Passeri

La casina Suglia Passeri sorge a poca distanza dal centro abitato di Rutigliano, su terreni agricoli in contrada Le Reni, su cui la famiglia Passeri l'edificò nel 1857.
Concepita come una casa di villeggiatura della borghesia agraria meridionale, la famiglia trascorreva la stagione calda e parzialmente l'autunno, presiedendo più direttamente alla cura dei fondi e consentendo ai più piccoli di crescere secondo i ritmi e le attività dei campi, stabilendo per mezzo dei più anziani un vivo rapporto con il mondo dei ricordi da essi custoditi e tramandati. Dunque, l'insieme della casina, del giardino e degli spazi agricoli circostanti sono pregni di valori e amore per il lavoro che costituiscono per noi l'eredità affidataci. A noi il compito di preservare l'integrità e tramandarla i nostri due figli Francesco e Rossana e con essi essendo la casina e i suoi annessi patrimonio culturale tale bene è di interesse per l'intera società civile.

Origine

Derivante dal latino amygdalus la mandorla originaria della zona asiatica è stata introdotta in Italia grazie ai Fenici nel Mediterraneo.

Produzione

La mandorlicoltura è diffusa in Puglia in diverse varietà: Filippo CEO tipicamente Murgiana, Genco e Tuono una monoseme precoce da raccogliere in agosto prima della vendemmia.

Raccolta

La raccolta varia in base alla siccità del territorio. In genere il mallo si apre a fine agosto e cominciano a “suonare” per effetto del seme interno al guscio. Dopo la raccolta vengono essiccate per essere stoccate e ben conservate.

Proprietà

Le mandorle hanno un alto contenuto di acidi grassi poli-insaturi ed olio, sono fonti di vitamina E e acido folico oltre ad essere ricche di calcio ed arginina. Danno già in piccole dosi, un ottimo apporto calorico